Printed From:

Pasta con pesto di lattughino e rucola, con variazione di pomodoro

 

 

Ingredienti per 4 persone:
280 gr. di bigoli freschi
1 cucchiaio raso di curcuma
3 pomodori ramati
30 gr. di lattughino
10 gr. di rucola
7 foglie di basilico
1 cucchiaio di lamelle di mandorle
20 gr. di tofu naturale
prezzemolo q.b.
timo limone q.b.
sale fino q.b.
pepe nero q.b.
olio di semi di mais

Procedimento: da un pomodoro ramato ricavate 4 fette regolari, che poi andrete a grigliare a secco su una piastra in ghisa ben calda da ambo i lati. Una volta pronte depositate le fette di pomodoro in un piatto, salate, pepate e tenete da parte.

Degli altri due pomodori ramati utilizzeremo sola la parte esterna, perché meno ricca di acqua.

Tagliare a metà i pomodori, con un cucchiaio eliminare la polpa interna (che utilizzerete a vostro piacimento), poi tagliare la parte esterna del pomodoro a cubetti.

Foderare una pirofila con carta forno, distribuire i cubetti di pomodoro e inserirli nel forno già caldo a 280° per 5 minuti, poi girarli, abbassare la temperatura a 200° a far cuocere per altri 5 minuti, spegnere il forno e lasciarli riposare sino a quando saranno freddi.
Inserire i cubetti di pomodoro in una ciotola condirli con un trito di prezzemolo, timo limone, una lieve spruzzata di olio di semi di mais, salate, pepate, mescolate e tenete da parte.

Procediamo ora con il pesto che sarà il condimento della pasta: inserite nel mixer il lattughino verde, la rucola, il basilico, le mandorle, il tofu naturale e a filo a filo l’olio di semi di mais, frullate sino ad ottenere un morbido pesto, piuttosto fluido, infine regolate di sale e pepe.

Far cuocere i bigoli in abbondante acqua salata, a cui avrete aggiunto un cucchiaio raso di curcuma (questa spezia ha un sapore delicato e donerà alla pasta un colore giallo brillante), scolarli al dente e poi condirli con il pesto leggero di lattughino e rucola.

Decorare intorno con delle gocce di pesto leggero di lattughino e rucola e dei cubetti di pomodoro al forno.

Decorare a piacere con foglie di insalata, io ho usato una fogliolina di insalata Red Chard.


Food Blogger Credits: Daniela Dal Ben
Photo Credits: Diocleziano Galella
Blog: http://danieladiocleziano.blogspot.it/

Data ultimo aggiornamento: 1 agosto 2017